float-left 2021 - FAVOLA DI NATALE
Una co-produzione Teatro del sottosuolo – Ananché
con Grazia Dentoni e Vincenzo DeRosa.
Genere: Attore - Lettura/narrazione animata rivolta ai bambini della scuola dell'infanzia.
Un piccolo albero di Natale non vedeva l'ora di potersi mettere addosso le palline colorate, i festoni e le lucine intermittenti...


float-left LULA Giovedì 29 Luglio Cortile Oratorio Ex Asilo h 21.00
Domusdeteatro - Ilos de Istiu, in collaborazione con l'Amministrazione di Lula PRESENTA: Cooproduzione Ilos Teatro – Ananche - “Le Sorelle del Cielo” Conferenza spettacolo dedicata al Progetto Einstein Telescope di Lula Di e Con Simonetta Marcello & Grazia Dentoni.
Questo è un progetto nato a seguito della conferenza sulle Donne Astronome a cura della fisica Simonetta Marcello per la Notte dei Ricercatori 2020 a Torino. Il progetto è dedicato all’Astronoma Henrietta Swan Leavitt nel Centenario della sua morte.
La proposta è di dare anima alla conferenza percorrendo un filo che lega le Astronome.. Partiremo dal nostro presente in cui le donne varcano i confini dello spazio o stanno dietro alle quinte dei viaggi aerospaziali e si occupano di calcolare le traiettorie e le finestre di lancio, per tornare indietro quando le donne osservavano il Cielo a occhio nudo e studiavano il moto degli Astri.


float-left La Comunità Palestinese in Sardegna in collaborazione con l’Associazione Pauly Onlus organizza per il 02/11/2019, alle ore 19,00, presso la sede dell’Associazione Pauly, Via del Redentore n. 216 Monserrato (CA), una serata a cura di Ananchè Associazione Culturale - Teatri di Pace - Grazia Dentoni e Ashtar, un confronto di esperienza e testimonianza tra due artiste impegnate nella cultura della pace e della resistenza nonviolenta. L’incontro sarà preceduto alle ore 19,00, dalla proiezione del film "Crossing the Wall" realizzato da Grazia Dentoni nel 2006 a Ramallah.

Link www.ananche.cagliariannunci.it
http://ananche.cagliariannunci.it/it/Sosten_CircoPalest.html
Link http://www.palcircus.ps
http://www.palcircus.ps


float-left Domenica il Nuraghe Diana ospita la prima dell'assolo "MATRILINEARE the action", l'ingresso è libero e gratuito, ma i posti sono limitati ed è necessaria la prenotazione. DOMENICA 22 SETTEMBRE h 19:00 - Per info prenotazioni: infoananche@gmail.com


La foto della regista Daniela Vismara è stata scattata durante le riprese del documentario Donne e Dee di Sardegna (RAI)



float-left L'Associazione culturale Ananché presenta "TEATRI RURALI E CONTADINI", un ciclo di incontri di pratiche di Teatro all'aperto, a cura di Grazia Dentoni, organizzazione Celeste Ciotti - Dopo Matrilineare'18 Synthesis avvenuta a Sassari, il cerchio si apre agli uomini con la terza edizione di TEATRI RURALI E CONTADINI.
TEATRI RURALI E CONTADINI è un laboratorio teatrale itinerante e a tappe che si svolge in spazi aperti e che si colloca nella cornice "Teatri di Pace".
Teatri di Pace opera per ritrovare quella parte del Sé che percepisce la creatività, la ciclicità e l'armonia manifestandosi in varie azioni artistiche e dando voce ad un cambiamento dell'umanità verso un'epoca di Pace nel rispetto delle energie creative della natura ed un'inevitabile evoluzione di coscienza. - Posti Limitati a max 20 persone - ISCRIZIONI APERTE - DATE INCONTRI: 6-7-8 e 13-14-15 SETTEMBRE - INFO e CONTATTI: Cell. 344-2081239 (orari 11.00-13.00 e 16.00-20.00) - email infoananche@gmail.com


Link www.lagazzettadelmediocampidano.it
https://www.lagazzettadelmediocampidano.it/lattrice-grazia-dentoni-e-il-percorso-teatri-rurali-e-contadini
Link teatrodipaglia.wordpress.com
https://teatrodipaglia.wordpress.com/teatri/sardegna/serramanna-sud-sardegna



Nella cornice TEATRI DI PACE, l’associazione culturale Ananché in collaborazione con l’associazione culturale White rocks bay e il Museo Archeologico Nazionale di Cagliari presentano: “Matrilineare XVII - attobiu - the meeting“ un percorso di pratica poetico teatrale ispirato alla Dea Madre, ambientato all’interno della mostra Donna o Dea e diretto da Grazia Dentoni, rivolto a 10 donne dai 14 anni ai 99 anni.

Dopo i vari successi regionali e nazionali Matrilineare torna al Museo archeologico Nazionale di Cagliari, in questa diciassettesima edizione le connessioni e l’ambientazione sono davvero straordinarie.
«In questa XVII edizione di Matrilineare, Arte e Scienza ancora una volta si uniscono. Il connubio tra arte, archeologia, antropologia sociologia e psicologia oltre alla giurisprudenza, all’interno della mostra Donna o Dea, ha portato le statue delle Dee madri ad incontrarsi e fa spazio anche a Matrilineare, percorso poetico teatrale al femminile, affinché la divinità e l’umanità possano celebrare il loro ritrovo. Alle curatrici della mostra Donna o Dea è affidata l’inaugurazione con una visita guidata ai contenuti della mostra, oltre alla chiusura del percorso, presso il Tempio di Astarte, sul promontorio di Sant’Elia. In quest’era tecnologica in cui si parla tanto di intelligenza collettiva nei sistemi mediatici, la scommessa è di rinforzare questo processo nella vita reale, di mettere in atto un modulo di intelligenza emotiva - collettiva attraverso la pratica di questo laboratorio teatrale nomade e in continua trasformazione. Il sapere delle donne viene condiviso in un ritmo circolare, garantendo la trasmissione orale di storie e canti mentre si costruiscono maschere, si fila la lana, si pratica un training teatrale fisico e vocale.”– racconta Grazia Dentoni, creatrice e regista del laboratorio teatrale.
Oltre al Museo Archeologico Nazionale di Cagliari, il laboratorio avrà come scenografie una Cripta cagliaritana e il Tempio di Astarte.

Il Laboratorio si svolgerà in due sessioni della durata di due ore ciascuno.
16-17 marzo - prima sessione - Museo Archeologico di Cagliari, Cripta di Santa Restituta
21-22-23 marzo - seconda sessione - Museo Archeologico di Cagliari, Tempio di Astarte


Contatti e iscrizioni presso i servizi aggiuntivi-bookshop museo archeologico di Cagliari White rocks bay o telefonare al 393 8037721
scarica la LOCANDINA

Link www.autricidicivilta.com
https://www.autricidicivilta.com/segnalazioni/a-cagliari-in-teatri-di-pace-matrilineare-xvii-attobiu-the-meeting

TEATRI di PACE

Matrilineare, Nuraxia, Veg, Eleonora Migration Project.


TEATRI DI PACE è un progetto di grande originalità che si sviluppa attraverso diverse azioni artistiche dedicate alla formazione del pubblico e alla produzione di spettacoli e percorsi artistici esperienziali, con l’intento di promuovere e amplificare il concetto di cittadinanza culturale, coinvolgendo le comunità in percorsi di crescita e partecipazione. TEATRI DI PACE opera per ritrovare quella parte del sè che percepisce la creatività, ciclicità e armonia seguendo un percorso interiore che si manifesta in varie azioni artistiche, dando voce a un cambiamento dell’umanità verso un epoca di armonia e pace nel rispetto delle energie creative della natura e di un inevitabile evoluzione di coscienza. Progetto di arte pubblica e/o urbana che valorizza i luoghi della cultura come spazi di attrazione e irradiazione delle energie creative e artistiche non più chiusi in se stessi, ma aperti al territorio; Partiamo dalle origini e più in particolare dall’epoca nuragica in cui abbiamo trovato spunti e risposte che confermano che la nostra è stata una civiltà molto evoluta legata al cosmo, alla terra e agli elementi. E’ un percorso che si sta sviluppando negli anni (dal 2007) con azioni diversificate, proponendo al pubblico percorsi d’arte, esperienziali, archeologici, di formazione e di fruizione di spettacoli e convegni. Il processo inizia nella memoria ed è NURAXIA, diventa Matrilineare e sulle tracce del cammino della Dea, Sardegna Madre...


ISCRIZIONI e DONAZIONI

Per sostenere le attività e i progetti dell'Associazione Culturale Ananché potete fare una libera donazione. Per iscrizioni e per il pagamento della quota annuale di € 30 potete fare un versamento sul conto corrente. Per informazioni: infoananche@gmail.com - CODICE IBAN IT84A0306967684510749156715


Home